So Sweet So Passionate, opere di Alessandra Pierelli

Sto caricando la mappa ....

Date/Time
Date(s) - 09/02/2014 - 19/04/2014
18:00 - 20:30

Location
Marco Hair Passion "Parrucchieri Per Passione"

Category(ies)


Da domenica 9 febbraio 2014 ore 18:00, fino al 19 aprile 2014, Contaminazioni Artistiche, il nuovo spazio espositivo all’internodelsalone di bellezza Marco Hair Passion “Parrucchieri Per Passione” di Marco Faleburle, ospiterà la mostra So Sweet So Passionate,opere di Alessandra Pierelli, a cura della storica e critica d’arte Claudia Bottini. Per tutto il 2014, l’intero negoziosarà a disposizioneper offrire nuovi luoghi all’arte e allo stile, un crocevia di linguaggi ed emozioni, di stimoli e contaminazioni:si alterneranno artisti diversi che avranno modo di installare ed esporre le proprie opere. Prosegue così, il lavoro di ricerca di un salone per capelli cosciente e consapevole del ruolo fondamentale dell’arte, dello stile e del bello nella società, della molteplicità dei linguaggi e della loro originalità, grazie soprattutto a Marco Faleburle, Hair-Designer, che nel 2011 ha ottenuto la qualifica di Stylist in Progress presso l’Accademia di Bologna.

Per San Valentino Contaminazioni Artistiche presenta So Sweet So Passionate, mostradell’artista marchigiana Alessandra Pierelli, che vive in Umbria da molti anni, con i suoi famosi cuori e i nuovi dolci caramelle e cioccolatini della serie Dolcemente pungente. Con un gioco di colore e di materia, costruisce questi quadri scultura con resina e una “pungente” texture di puntine da disegno. Dolcemente pungente, un ossimoro, che esprime un significato ambivalente: gli innamorati si scambiano dolci a San Valentino, per amore o per farsi perdonare. “Uso la puntina” come spiega l’artista, “perché ha una doppia faccia, quella esterna e superficiale colorata e ludica, e l’altra parte, che non si vede entra penetra punge…”. Prima ancora del contemporaneo artista pavese Carlo Pasini e dell’americano Eric Daigh, che solo da qualche anno, creano ritratti ed immagini composti da migliaia di puntine da disegno colorate, Alessandra Pierelli esplora in maniera sperimentale l’uso delle teste delle puntine ed insieme a resina e polistirolo, ricostruisce in maniera tridimensionale, le sue famose maschere, cuori, ed ora anche i dolci. Con precisione accosta i diversi colori ottenendo un effetto visivo estremamente realistico. Coglie nell’oggetto non tanto la sua connotazione kitsch, bensì il suo significato positivo, rendendolo attuale, dirottandolo dalla significazione culturale (o d’uso) originaria. L’immaginazione e la fantasia di Alessandra Pierelli vuole condurre l’arte a contatto con più persone possibili.

 

Alessandra Pierelli

Alessandra Pierelli nasce ad Ancona, ha frequentato l’Accademia di Brera con indirizzo pittura. Successivamente partecipa ad un corso di decorazione e trompe l’oeil presso l’Accademia del superfluo di Roma diretta dal Prof. Lucifero. Dal 1996 al 1998 frequenta il corso dell’International Art School di Montecastello di Vibio (PG) diretta dal maestro Nicholas Carone. Nel 1999 apre uno studio di pittura e decorazione d’interni a Todi dove tutt’ora vive e lavora. Dal 2002 al 2005 collabora con il noto artista Alvin Held. Nel giugno 2004 organizza insieme a Giuliana Dorazio e Giorgio Bonomi la mostra All’ombra di Bramante sculture in un parco. Dal 2006 partecipa ed organizza numerose mostre collettive e personali di prestigio. Attualmente collabora con le gallerie: galleria 3 punti d’Arte di Montepulciano, Numen art gallery di Benevento e la galleria CO.61 di Taranto.

Ha partecipato a numerose mostre personali e collettive tra cui si ricordano: Luglio 2006: Fleurs opere d’amore, Studio A87 Spoleto -Perugia, a cura di Franco Troiani e Cecilia Metelli; Marzo 2007: Junger Anger, doppia personale con Michele Toppetti all’Atelier dell’Arco Amoroso, Ancona; Settembre 2007: Sconfinamenti, omaggio a Piero Dorazio, Palazzo Landi Corradi, a cura di Graziano Marini e Alessandra Pierelli; Novembre2007: Ex voto atti di fede nel nome dell’Arte, complesso San Carlo Borromeo, Spoleto, a cura di Studio A87 e Franco Troiani; Febbraio 2008: Frammenti di un discorso amoroso,Torre Almonte, Frontignano di Todi, a cura di Raffaella Gabetta; Marzo 2008: Venere…sensi…sentimenti…,Terni, Palazzo Gazzoli, a cura di Marinella Caputo; Settembre 2008: Le stanze di Eco, doppia personale con Silvia Ranchicchio, Palazzo degli Atti, a cura di Paolo Nardon; Dicembre 2008: Mater Dulcissima, Galleria civica d’Arte Moderna, Spoleto, a cura di Michele Santi; Settembre 2009: La stanza di Eco, Il Grifone, Galleria d’arte contemporanea, Lecce, a cura di Monica Taveri e Alessandro Turco; Febbraio 2010: Rossobastardo d’amore, Castello di Montignano, Massa Martana, Perugia; Ottobre 2011: Buste dipinte festival delle lettere, Spazio Oberdan, Milano, a cura della galleria Dep Art; Giugno 2012: “+50”. Sculture in città tra memoria (1962) e passato (2012), collettiva a cura di Gianluca Marziani, Palazzo Collicola Arti Visive, Spoleto; Giugno 2013: Vestiti d’arte, il vestito in arte contemporanea, collettiva con Silvia Beccaria, Elisa Leclé, Marco Pietrosanti, Valeria Scuteri, a cura di Claudia Bottini, Chiostro di Sant’Agostino, Montefalco, Perugia; Dicembre 2013: Comics and Songs, MiniGallery di Assisi, doppia personale con Stefano Chiacchiella, a cura di Andrea Baffoni.

All’inaugurazione della mostra gli ospiti e gli innamorati potranno mangiare e scambiarsi pasticcini caramelle cioccolatini e cupcakes!

entrata libera

Brochure gratuita disponibile durante il vernissage

Per info:

Marco Hair Passion  075953936

fb Marco Hair Passion Parrucchieri Per Passione

Claudia Bottini bottiniclaudia@hotmail.com

fb Claudia Bottini

Lascia un Commento