Spyro Gyra 18 luglio 2013 – Tribal Tech 25 luglio 2013, due storiche band per due grandi eventi dell’estate riminese. Rockisland – Molo Di Rimini

Mappa non disponibile

Date/Time
Date(s) - 18/07/2013
21:45 - 23:00

Category(ies)


- 18 luglio 2013 > Spyro Gyra: uno dei gruppi Jazz Fusion/Crossover di maggiore successo: i loro album sono stati sempre best-seller e i loro concerti -nel mondo- sempre ‘sold out’. Ancora oggi, dopo trent’anni di carriera, sono tra i gruppi più amati e popolari.

Le loro musiche hanno accompagnato le vite dei molti che amano il Jazz contaminato: musiche entrate nella storia, come “Shaker Song”, “Morning Dance”, e tante altre.

- 25 luglio 2013 > Tribal Tech: Scott Henderson, un mito della chitarra, considerato da due importantissime riviste musicali come “Guitar World” e “Guitar Player” il chitarrista n. 1 davanti a nomi come Pat Metheny, Allan Holdsworth ed Eric Clapton.
:::: SPYRO GYRA

Fondato nel 1974 dall’artista Jay Beckenstein, gli Spyro Gyra hanno trovato la propria identità musicale mescolando R&B, musica caraibica, elementi pop e jazz.

La storia del gruppo è una delle leggende più raccontate della musica moderna: inizia con Beckenstein, leader di un gruppo di musicisti sulla scena jazz di Buffalo all’inizio degli anni settanta. Quando il promoter di un club volle fare pubblicità al gruppo che diventava sempre più popolare, Beckenstein ha suggerito scherzando il nome “spirogira”, un termine che si ricordava da lezioni di biologia al Liceo. E’ un errore di ortografia che ha dato al gruppo questo nome stravagante, presto sinonimo di eccellenza nell’ambito del jazz contemporaneo.

Nel 1976 finanziano da soli il loro album d’esordio che registrano per l’etichetta indipendente Amherst. Il disco è diventato un successo lentamente. Il pezzo che da titolo al album Morning Dance, registrato per l’etichetta Infinity Records nel 1979, si piazza addirittura tra le quaranta migliori vendite di single negli Stati Uniti. Questo successo notevole fa degli Spyro Gyra uno dei gruppi più popolari della scena jazz contemporanea e, negli anni ottanta, la loro popolarità non ha smesso di crescere. I loro album sono stati continuamente dei best-sellers, e i loro concerti sempre esauriti.

Nel corso degli anni ottanta la formazione del gruppo ha fluttuato, ma Beckenstein e Schuman sono rimasti il nucleo della band, mantenendo intatta la particolarità del loro suono. La loro longevità è il risultato della loro grande energia e di uno sguardo sempre ottimistico sul presente e il futuro. Il sassofonista Jay Beckenstein ha rilevato che “la gente è ancora entusiasta di sentire ciò che facciamo e ci ha permesso di continuare a suonare con un piacere immenso”.

:::: TRIBAL TECH

Tribal Tech è considerato un gruppo icona della musica associata con il jazz-fusion (per alcuni), il jazz-rock (per gli altri), o (secondo alcuni) in relazione al rock-fusion e / o (a seconda dei membri fondatori gruppo) per la fusion-progressive.

Etichette a parte, Tribal Tech è stata fondata nel 1984 dal chitarrista Scott Henderson e il bassista Gary Willis e il suo debutto discografico avvenne nel 1985 con l`album Spears. Poi, alternando diversi componenti, tra gli altri, i batteristi Joey Heredia e Steve Houghton, il percussionista Brad Dutz, sassofonista e flautista Bob Sheppard e David Goldblatt e tastierista Pat Coil per la realizzazione degli album Dr. Hee Album 1987. Nomad Tribal Tech nel 1989 e 1991.

Nei primi anni novanta, con l`album Illicit 1991 il gruppo vede il line-up considerato originale, oltre ai già citati Scott Henderson alla chitarra e Gary Willis al basso, il batterista Kirk Covington e alle tastiere Scott Kinsey.

Questa formazione darebbe luogo ad una prolifica produzione musicale che prevede Face First, nel 1993, la compilation Primal Tracks del 1994, Reality Check nel 1995, Thick del 1999 e quello che era, almeno fino ad ora, il loro ultimo album: Rocket Science del 2000.

Tribal Tech, dopo una lunga assenza dalle scene in cui ciascuno dei suoi membri si è dedicato rispettivi progetti solisti, torna sul ring con la sua formazione originale (Henderson, Willis, Covington e Kinsey) per presentare un nuovo album e intraprendere un lungo tour mondiale.

L`ultimo album dei Tribal Tech è intitolato X pubblicato a marzo 2013.

:::: OPENING ACT “THE START POINT” by MARCELLO SUTERA

THE START POINT, aprirà i due concerti riminesi del 18 luglio(Spiro Gyra) e del 25 luglio (Tribal Tech).

Un progetto tutto italiano che unisce 4 musicisti di consolidata esperienza e grande versatilità e con alle spalle la realizzazione di un disco che conta prestigiose collaborazioni, del calibro di Dennis Chambers, Eric Marienthal, Gary Novak, Peter Erskine, John Abercrombie, Lenny White, Bob Franceschini e Mark Sherman.

Al di là delle molteplici ed illustri collaborazioni passate vantate da ciascuno, l’originalità di questa formazione risiede nella ricerca di un suono compatto ed unico, che recuperi atmosfere vintage e sonorità attualissime, in un mix che spazi tra i generi della musica di derivazione jazz, o più generalmente Black.

Il repertorio è composto quasi esclusivamente da composizioni originali, e questo proprio per poter spaziare con autonomia e personalità all’interno delle tante influenze che costituiscono, nel suo significato più nobile ed autentico, la musica fusion.

Dunque la grandissima attenzione alle dinamiche, ai suoni, al calibramento timbrico, al groove e all’equilibrio tra armonia-melodia e virtuosismo rende un concerto di THE START POINT un’esperienza di grande energia e sicuro divertimento.

INFO

 

:::: ARTISTA

- Spyro Gyra
- Tribal Tech
http://www.spyrogyra.com/
http://www.scotthenderson.net/

:::: OPENING ACT

The Start Point by Marcello Sutera
http://www.facebook.com/marcello.sutera

:::: DATA

- 18 luglio 2013: Spyro Gyra
- 25 luglio 2013: Tribal Tech

:::: LOCATION

Rockisland Molo di Rimini – Italia
Concerto ore 22:00 circa.
http://www.rockislandrimini.net/

:::: QUOTAZIONE

Prevendita concerto 20€ (2€ x la vendita)
Dopo il concerto DJ Set con due piste: Ingresso Libero

:::: INFOTICKET PREVENDITA

347 2369987
328 2441138

:::: PRENOTAZIONE CENA

Menù fisso di carne a 20€ – Menu fisso di pesce a 25€ (serata solo su prenotazione)
Chi vuole cenare durante il concerto deve acquistare il ticket del concerto in prevendita
Apertura 20,30

:::: UFFICIO STAMPA

PjazzaNetwork – Rimini
pjazzanetwork@pjazza.it

Lascia un Commento