Mater Materia di Federica Amichetti

Sto caricando la mappa ....

Date/Time
Date(s) - 15/06/2013
17:00 - 18:00

Location
grotta della Margherita

Category(ies)


locandina

Mater Materia di Federica Amichetti
A cura di Valentina Falcioni
con la collaborazione di Roberta Ottavi e l’intervento musicale di Carla Poli
Grotta della Margherita, colle San Marco (AP)
Sabato 15 giugno 2013, ore 17:00
Evento legato all’escursione Panorami di confine… lungo la via del grano, in occasione della III edizione del Festival dell’Appennino.

Mater Materia è il titolo dell’installazione-performance d’arte contemporanea ideata dall’artista recanatese Federica Amichetti con la curatela di Valentina Falcioni, la collaborazione di Roberta Ottavi e l’intervento musicale della sassofonista Carla Poli. L’evento, caratterizzato da un’istallazione site specific, è stato concepito per l’escursione Panorami di confine… lungo la via del grano, dodicesimo appuntamento della terza edizione del notorio Festival dell’Appennino (www.festivaldellappennino.it) che si terrà sabato 15 giugno 2013 a partire dalle ore 13:30.
Lungo il variegato percorso artistico di Federica Amichetti, Mater Mater ia si distingue per la sua eccezionalità progettuale ed esecutiva. La performance, difatti, è stata pensata lungo il sentiero che porta alla grotta della Margherita, sita fra le Vene Rosse e il colle Giammatura. In un ambiente tanto suggestivo è attecchita l’idea embrionale che si è poi sviluppata grazie a studi specifici. I dati geografici ed etnoantropologici hanno determinato l’elaborazione di questa forma d’arte che ha il proposito di coinvolgere gli elementi naturali di un paesaggio perpetuamente capace di riverberare nella memoria dell’uomo il potere generativo della madre. La sensibilità percettiva di Amichetti ha assorbito l’identità feconda della terra genitrice per congiungerla a quegli elementi emblematici della sua produzione artistica. Con le mani esperte di una tessitrice ha deciso di unire con un sericeo filo rosso la materia spontanea della vita, la quale ha instancabilmente combinato e intrecciato le esistenze umane. Mediante un coerente cammino filologico ha ripreso temi a lei cari per forgiare nuove enigmatiche identità e ricordare che “siamo il frutto del nostro passato, siamo la vita stessa che ci è cresciuta dentro come il fusto di un albero con i colori, i profumi e le imperfezioni che i venti e le piogge hanno fissato per sempre sulla sua corteccia. Siamo anche il tempo trascorso: sta a noi scegliere se diventare uomini nuovi o rimanere vecchi come i nostri anni e i nostri ricordi. Dobbiamo trovare il coraggio di alzare le vele e prendere i venti del destino, dovunque spingano l’imbarcazione” (Romano Battaglia).

Programma dell’escursione Panorami di confine… lungo la via del grano

Ore 13:30 ritrovo a Case di Cioccio (AP), parcheggio antistante la chiesa di San Martino;
Ore 14:00 partenza escursione da Colle (AP);
Ore 17:00 arrivo alla grotta della Margherita – Installazione-performance d’arte contemporanea Mater mater ia di Federica Amichetti;
Ore 18:00 arrivo a San Benedetto di Folignano (AP);
Ore 19:00 punto ristoro;
Ore 21:00 Recital per voce e violino Bella Gente dell’Appennino con Giovanni Lindo Ferretti e Ezio Bonicelli.

Lascia un Commento