La Collezione Spirituale

Sto caricando la mappa ....

Date/Time
Date(s) - 18/03/2013 - 24/03/2013
18:00 - 20:30

Location
Ospizio Giovani Artisti

Category(ies)


collezione spiritualeOSPIZIO GIOVANI ARTISTI

COMUNICATO STAMPA

Mostra:        La Collezione Spirituale
Artisti:          Eclario Barone, Gea Casolaro, Werther Germondari, Gianni Piacentini, Francesco Vaccaro, Chiesa dell’Elettrosofia (Manolo Luppichini, Robert Chroscicki e Massimo Di Felice).
Curatore:    Werther Germondari
Luogo:        Ospizio Giovani Artisti – www.ospiziogiovaniartisti.com
Indirizzo:     via Cernaia 15 – 00185 Roma
Inaugurazione:     lunedì 18 marzo 2013, h18 (fino h 20.30) Ingresso ad invito, scrivendo a wgermondari@mac.com
Periodo:     18 – 24 febbraio 2013
Orario:         solo su appuntamento, scivendo a wgermondari@mac.com – www.werthergermondari.com

L’Ospizio Giovani Artisti presenta una collettiva a tematica spirituale, con una selezione di opere di otto artisti, realizzate tra il 1989 e il 2000, provenienti dalla collezione dell’OGA.

Eclario Barone (Salerno, 1961). Diplomato in Pittura all’Accademia di BBAA di Roma. Borsa di studio Erasmus per un dottorato di ricerca in scultura presso il Dipartimento de Bellas Artes dell’Università de La Laguna Tenerife. Si occupa di pittura, incisione, scultura polimaterica e ceramica. E’ interessato ai rapporti tra musica ed arti visive anche con l’utilizzo di linguaggi multimediali. E’ docente di Pittura all’Accademia di BBAA ‘Mario Sironi’ di Sassari.

Gea Casolaro (Roma, 1965). Artista visiva, lavora ed espone dal 1994. Il suo lavoro cerca, attraverso uno sguardo non conformista, nuove letture possibili dell`immagine, per far emergere contenuti della realtà che l`abitudine o il luogo comune tendono a cancellare, a nascondere, a dimenticare. Il suo lavoro, attraverso una forte componente poetica, assume spesso una connotazione politica, creando un cortocircuito tra museo e vita quotidiana, arte e attualità.

Chiesa dell’Elettrosofia (fondata nel 1990). Vi operavano, all’epoca dell’opera in mostra, Manolo Luppichini, Robert Chroscicki e Massimo Di Felice. Gruppo sperimentale mistico-multimediale, offriva negli anni novanta la possibilità di ‘avere domani la tecnologia di ieri’.

Werther Germondari (Rimini, 1963), attento a dinamiche innovative sperimentali neo-concettuali e situazioniste, che si caratterizzano per un gusto ironico e surreale, svolge da trent’anni una ricerca attraverso numerosi media espressivi. Ha partecipato a esposizioni in gallerie private e spazi sperimentali, alternando installazioni d’ambiente, videowork e atti performativi, e focalizzando l’attenzione su elementi nascosti, attinenti a una visione reale, sociale e politica.

Gianni Piacentini (Roma, 1962). Artista visivo operante nel campo della progettazione di eventi artistici, predilige l’installazione, i lavori in situ, le dimostrazioni accademiche, l’arte urbana, come pure, secondo sua definizione, i giochi didattici. Fondatore del gruppo performativo Artisti Innocenti. Degno di nota tra i molti eventi espositivi realizzati “Ricreazione”, mostra personale al Museo Laboratorio dell’Università La Sapienza di Roma, nel 2008.

Francesco Vaccaro (Crotone,1968). Dopo la laurea in economia e commercio inizia a lavorare con pittura, video e fotografia. Il suo lavoro è stato esposto in gallerie private e spazi pubblici, in Italia e all’estero. I suoi video sono stati presentati in numerosi festival internazionali. Nel febbraio 2013 ha realizzato la mostra ‘Dalla finestra ti vedo’  alla Galleria d’Arte Moderna di Roma.

Lascia un Commento