DEMOdé. Idoli e icone nell’opera di Francesco De Molfetta

Sto caricando la mappa ....

Date/Time
Date(s) - 16/03/2013
18:00 - 20:00

Location
Galleria Per mari e monti Arte Contemporanea

Category(ies)


FRANCESCO DE MOLFETTA ALLA GALLERIA “PER MARI E MONTI ARTE CONTEMPORANEA”

 

Francesco De Molfetta, Madonnald'sL’Artista milanese terrà la mostra personale “DEMOdé. Idoli e icone nell’opera di Francesco De Molfetta” presso gli spazi della Galleria “Per mari e monti Arte contemporanea” di Civitanova Marche (MC), a partire dal 16 marzo 2013, curata dall’Associazione culturale “Verticale d’Arte” in collaborazione con Francesca e Gino Monti della Galleria.

 

DEMOdé. Idoli e icone nell’opera di Francesco De Molfetta è il titolo della mostra nata dalla collaborazione tra l’Associazione culturale “Verticale d’Arte” di Macerata e la Galleria “Per mari e monti Arte contemporanea” di Civitanova Marche (MC), con il patrocinio del Comune di Civitanova Marche, della Biblioteca Comunale “Silvio Zavatti”, della Pinacoteca Civica “Marco Moretti” e della Provincia di Macerata, che si terrà presso la sede della Galleria in Viale Vittorio Veneto n.53, dal 16 marzo al 5 maggio 2013.

L’esposizione, a cura dell’Associazione “Verticale d’Arte”, in collaborazione con Gino e Francesca Monti proprietari della Galleria, costituisce la mostra d’esordio per il nuovo collettivo curatoriale che mira a realizzare una valida piattaforma di servizi per la promozione e la diffusione della cultura artistica contemporanea, e che ha trovato nella realtà della Galleria, affermata e di storico rilievo nel contesto italiano, una progettualità congiunta e condivisa.

Attraverso un nucleo di più di trenta opere, il percorso espositivo documenta quei temi o quei soggetti che hanno ispirato l’ultima produzione plastica dello scultore milanese Francesco De Molfetta, sicuramente uno degli artisti che più incuriosiscono, attraggono e anche divertono (aspetto non secondario della sua opera) il panorama artistico contemporaneo italiano, godendo ormai di un largo seguito e di un meritato riconoscimento.

L’incredibile produzione di De Molfetta presenta una cifra stilistica personalissima che si alimenta tanto della sua fantastica creatività quanto della sua singolare perspicacia, mettendo in scena, di volta in volta, un sottile gioco nel quale l’aspetto visivo e verbale diventano complementari. Per queste immagini enigmatiche ed enigmistiche, lo scultore attinge dall’arte alla pubblicità, dall’erotismo al populismo, dalla geografia alla storia, dalla religione e dal quotidiano, combinando, assemblando e reinventando oggetti che diventano nuovi idoli, icone risemantizzate, e che trovano dei precedenti nelle opere di artisti come Duchamp, De Dominicis, Pascali, Boetti, Manzoni, Cattelan e altri.

Contestualmente alla mostra, sabato 13 aprile, presso la Biblioteca Comunale “Silvio Zavatti” di Civitanova Marche, a pochi metri dalla sede espositiva, sarà presentata la monografia dal titolo Francesco De Molfetta Democracy edita da Carlo Cambi Editore. Alla conferenza, sempre a cura dell’Associazione, in collaborazione con la Galleria e ovviamente alla presenza dell’artista, saranno presenti anche la Dott.ssa Enrica Bruni (Direttore della Pinacoteca Civica “Marco Moretti” di Civitanova Marche) e il Prof. Stefano Papetti (Direttore della Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno).

Accompagnerà l’esposizione un maxi depliant con un testo di presentazione della Galleria, saggi redatti dall’Associazione e riproduzioni delle opere in mostra.

La realizzazione della mostra è stata possibile grazie a Marche Centro D’Arte, partner del progetto, e al sostegno di: Conceria Tirrena – Civitanova Marche, Eurosuole – Civitanova Marche, Ica vernici – Civitanova Marche, OcchialiFamosi – Civitanova Marche, Cisl Macerata, Doppio Zero – Macerata, Borgo Paglianetto – Matelica, Foto Studio Print – Macerata.

Lascia un Commento