ART IN THE DUNES 2013

Sto caricando la mappa ....

Date/Time
Date(s) - 13/07/2013 - 21/07/2013
18:30 - 22:00

Location
PUNTA ADERCI

Category(ies)


ART IN THE DUNES 2013

percorso tra arte e natura

 

Torna l’appuntamento con Art in the Dunes, giunto quest’anno alla sua IV edizione, curata da Michele Montanaro con la collaborazione della cooperativa Cogecstre e il patrocinio del Comune di Vasto.

Art in the Dunes è divenuto un appuntamento atteso e partecipato di grande suggestione, la cui risonanza travalica l’ambito locale; l’occasione resta imperdibile: 22 artisti, attraverso la realizzazione di 19 installazioni, si confronteranno con la natura nella meravigliosa e rara ambientazione della riserva di Punta Aderci, lungo il percorso che si snoda tra il cordone di dune della spiaggia di Punta Penna.

L’edizione 2013 presenta due sostanziali novità: la prima è che ogni artista verrà affiancato da un fotografo che ne documenterà l’esecuzione in sito e ne immortalerà l’opera compiuta, ai fini dell’allestimento di un catalogo e di una mostra, che si svolgerà il prossimo autunno. La seconda è che le opere saranno illuminate anche dopo il tramonto per aumentarne suggestione e fruibilità.

A3_art con nomi

Il programma della manifestazione prevede inoltre varie serate al gazebo della riserva: il 13 luglio si terrà il concerto inaugurale di Lilia (giovane e promettente cantante folk-pop); domenica 14 una performance di danza orientale (di Martina Caserio e Helena Mattera) e il concerto della band The Muddymen (con il loro elettrico rock-blues con venature funky); lunedì 15 la proiezione di corti e del lungometraggio di Carlo Reposo “Bed e no breakfast”; lo sketching tra le dune con Marco Pallini e il gruppo dei suoi disegnatori incalliti, il reading di poesia Eva Laudace con l’accompagnamento dell’arpa bardica di Francesco Forgione presentato da Federica D’Amato ed infine il concerto degli Hexperos (con le loro sonorità celtiche, etniche, barocche e medievali) per il finissage del 21 luglio.

Il filo conduttore di tutta la manifestazione è il mare – da qui il titolo dell’evento: Thalassa -, dunque il mare in luogo di mare, perché questo protagonista della vita degli uomini, così denso di storia e di stimoli immaginifici, non si riduca ai più triti luoghi comuni vacanzieri, ma torni ad essere vissuto come uno spazio esperienziale sempre ricco di poesia e di profondità.

I partecipanti di questa edizione sono: Giuliano Badaracco, Savino Bucci, Silvio Cascioli, Martina Caserio, Serena Caserio, Davide Cruciata, Natalia D’Avena & Davide di Fonzo, Paolo Dongu, Cecilia Falasca, Alessia Finori, Brunella Fratini, Manuelita Iannetti, Compagnia Imago, Michele Montanaro, Giuseppe Muzii, Pamela Piscicelli & Paolo Iammarino, Maurizio Righetti, Emy Rocchi e Flavio Sciolè.

L’evento è reso possibile grazie alla sensibilità di alcuni amici affezionati che amano questo territorio unico e questa manifestazione che cresce di anno in anno e le cui potenzialità devono essere ancora sviluppate.

Il programma dettagliato delle iniziative è pubblicato sul sito www.puntaderci.it.

Per info: 3318668436 (Michele Montanaro, direttore artistico).

 

 

Il programma

sabato 13 luglio
ore 18,30 VERNISSAGE alla presenza delle autorità e degli artisti, con visita dell’esposizione
ore 21,30 LILIA in concert, folk-pop, chitarra e voce

domenica 14 luglio
ore 21,00 Performance di danza orientale (con Martina Caserio e Helena Mattera)
ore 21,30  THE MUDDYMEN in concert – Band elettrica che impedisce lo stare fermi:(Pierluca De Liberato – Voce; Mario Doddi – Chitarra elettrica; Italo Miscione – Basso; Concezio D’Ippolito – batteria; Bruno D’Ercole – Armonica)

lunedì 15 luglio
ore 21,30 proiezione corti e video e del lungometraggio Bed & Nobreakfast, di Carlo Reposo.

domenica 21 luglio
FINISSAGE
ore 17,30 sketching tra le dune con Marco Pallini
ore 20,00 Tutto ciò che amo ha dentro il mare, reading di poesia di Eva Laudace, presentazione a cura di Federica D’Amato e accompagnamento musicale di Francesco Forgione con arpa bardica.
ore 21,30 HEXPEROS in  concert – sonorità celtiche, etniche, barocche e medievali (Alessandra Santovito – voce; flauto traverso; traversa medievale, Francesco Forgione – violoncello; arpa bardica; salterio, programming, Domenico Mancini – violino)

Lascia un Commento